Formazione Libera

Attività libere di formazione professionale
Per corsi riconosciuti dalla Regione Calabria si intendono i corsi autorizzati e non finanziati ai sensi degli art. 40 e 41 ex L.R. n. 18 del 19.04.1985.
Col superamento degli esami finali gli allievi conseguono un attestato di qualifica professionale o di frequenza e profitto con la stessa validità degli attestati di cui all’art. 22 della ex L.R. 18/85.
Le tipologie di corsi riconosciuti sono le seguenti:
1. Corsi di base, destinati all’acquisizione di competenze trasversali che possano essere riconosciute come crediti formativi (non però finalizzate all’assolvimento dell’obbligo formativo);
2. Corsi abilitanti, con rilascio, di norma, di attestato di idoneità, rivolti all’esercizio di specifiche attività e il cui svolgimento sia previsto e disciplinato da apposite leggi di settore, nazionali e regionali;
3. Corsi di qualifica, finalizzati al conseguimento della qualifica professionale, ai sensi della normativa nazionale e regionale;
4. Corsi di specializzazione e/o di aggiornamento, con rilascio, di norma, di attestato di idoneità, per un’utenza costituita da professionisti iscritti ai rispettivi Albi e che sono volti all’acquisizione di competenze specialistiche riconosciute dai rispettivi Ordini, Collegi professionali e Associazioni.
L’ammissione ai corsi è consentita, di norma, a coloro che abbiano compiuto il sedicesimo anno d’età. La frequenza a dette attività non comporta l’assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione, così come disciplinato dalla ex L. 53/03.